Comunicato FL 21 febbraio 2019

Non vuole indossare il velo e picchiata, Lucente (FDI): "Italiani accusati di non aiutare stranieri a integrarsi, ma sono loro a non volerlo".

 

Minacciata di morte dalla propria madre per non voler indossare il velo: trovo semplicemente allucinante che persino nel nostro Paese, a Milano, possano accadere episodi simili. Infliggere violenze psicologiche e fisiche alla propria figlia, 15enne, solo perchè non si vuole adeguare a imposizioni religiose anacronistiche e che mirano solamente alla sottomissione della donna, è di una gravità assoluta.

Bene l'arresto della donna da parte del giudice e il coraggio della giovane, qui dal 2017, è davvero ammirevole. Questi fatti con i quali ci confrontiamo ogni giorno rimarcano come molti stranieri non sappiano nemmeno cosa significhi la parola integrazione. Gli italiani vengono accusati costantemente di non fare nulla per andare incontro a "usi e costumi" che non ci appartengono, ma è altrettanto vero che molte persone che accogliamo non fanno il minimo sforzo per adeguarsi al nostro mondo. Mi dispiace, ma personalente non potrò mai accettare tutto questo, la religione non c'entra, qui si parla di civiltà.