Comunicato FL 20 gennaio 2018

Ancora aggressioni sui bus. La rissa sulla linea 80 a Milano

Prima salgono dei ragazzi, tengono bloccata lo porta del bus e danno fastidio. E poi lui, un dipendente Atm fuori servizio, probabilmente esasperato da questo clima quotidiano di esasperazione, interviene: estrae un coltellino e affronta la baby gang. Con la lama ferisce uno dei cinque assalitori.

 

Leggi tutto: Comunicato FL 20 gennaio 2018

 

Comunicato FL 19 gennaio 2018

Elezioni Regionali. Un sindaco tra la Gente

Inizia il viaggio in camper di Franco Lucente

Il candidato consigliere della lista Fratelli d’Italia sarà presente in 134 comuni della Provincia di Milano

 

Leggi tutto: Comunicato FL 19 gennaio 2018

 

Comunicato FL 11 gennaio 2018

Sono venuto a conoscenza dell'ennesimo caso di violenza a bordo di un mezzo pubblico.

Nella giornata di martedì un nigeriano irregolare e due marocchini (di cui uno irregolare e uno no) sono saliti a bordo del treno Milano-Piacenza presso la fermata di Rogoredo, dando sfogo a una brutalità inaudita. Hanno infatti accoltellato un 19enne, dopo averlo previamente minacciato, intimandogli di consegnare cellulare e portafoglio. Un uomo (anch'esso africano) è coraggiosamente intervenuto in difesa del giovane, venendo così picchiato selvaggiamente, e costretto a scendere dal treno. 

Leggi tutto: Comunicato FL 11 gennaio 2018

 

Comunicato FL 14 gennaio 2018

Una via dedicata a Italo Balbo oggi basta e avanza per essere tacciati di fascismo.

È quello che è accaduto alla presidente di FDI Giorgia Meloni, denunciata dall’Anpi per Apologia del fascismo, per aver semplicemente elogiato il grande aviatore italiano. Ha proprio ragione la nostra Presidente: quando il centrosinistra è in ginocchio tira fuori la “coperta di linus” dell’antifascismo, indebitamente menzionato. 

Leggi tutto: Comunicato FL 14 gennaio 2018

 

Comunicato FL 4 gennaio 2018

Sacchetti a pagamento per la frutta, un’altra stangata per i consumatori

Ce lo chiede l’Europa? Nient’affatto. È il governo Gentiloni che attraverso un odioso diktat ha messo la “taglia” sulle buste per prelevare frutta e verdura negli esercizi commerciali. Una misura che non ha contatto con la realtà, assurda perché non è nemmeno prevista dalla direttiva europea attraverso la quale si è cercato di giustificarla. 

Leggi tutto: Comunicato FL 4 gennaio 2018